Dormire bene: le regole per una camera da letto ideale

Dormire bene
Per iniziare con il piede giusto la giornata, il tuo corpo e la tua mente hanno bisogno di dormire bene e in modo confortevole durante la notte. Questo è un dato di fatto, ma entrando per un momento nel particolare è utile sapere che la disposizione della camera, la posizione del letto e la tipologia di materasso possono contribuire ad affrontare la giornata nel modo migliore e a superare il disturbo dell’insonnia, ormai comune a molti.
Disposizione della camera e dei mobili

Durante la progettazione di una casa, si deve sempre valutare la disposizione migliore per le stanze perché la propria abitazione non sia solo bella, ma anche funzionale.

Particolare attenzione va prestata quando si sceglie la stanza da destinare al riposo notturno. In genere la camera da letto migliore è quella più lontana dall’entrata e in posizione il più possibile riparata, distante cioè da fonti di rumore.

Importante per dormire bene è anche la disposizione dei mobili e dell’arredamento per equilibrare l’energia della stanza. Per esempio, posizionare due comodini uguali ai lati del letto per creare l’equilibrio mentre si dorme, per esempio, può essere un accorgimento rilevante. Si può anche mettere la stessa lampada su entrambi questi comodini, per aggiungere alcune luci soffuse alla camera da letto. Questo equilibrio è importante per “tenerti centrato” e, soprattutto, per mantenere l’uguaglianza in una relazione se condividi la camera con il tuo partner.

Inoltre accumulare disordine crea energia “stagnante” e può influire in maniera negativa sul tuo sonno, portandoti ad accumulare ansia, tensione e stress.

Dormire bene - letto
Letti Mobilmarket
Posizione del letto

Per quanto riguarda la disposizione del letto, meglio posizionarlo nella zona più lontana dalla porta, o diagonalmente rispetto ad essa. In altre parole, bisogna poter guardare la porta dal letto senza che siano allineati. Evita anche di allinearlo con le ante del balcone, con la porta del bagno o dell’armadio.

Non spingere un lato del letto contro una parete, perché l’energia non “riesce a circolare”, inducendo possibili perturbazioni nella tua vita intima. Se il letto è contro un muro, allora uno dei due partner dovrà dormire all’interno, diventando letteralmente “intrappolato” nel rapporto.

La testata è consigliabile posizionarla contro una parete non confinante con stanze da cui possono provenire rumori. Secondo i suggerimenti dell’antica arte del Feng Shui per dormire bene le migliori testate sono quelle in legno oppure quelle imbottite che uniscono la morbidezza alla solidità. Mentre dormi, il tuo corpo ha bisogno di energia supplementare per rigenerarsi. Inconsciamente, la testa necessita di un buon sostegno, di supporto e di protezione, le stesse qualità da cercare in una sedia supportare la propria schiena.

Dormire bene
Materassi Mobilmarket
Tipologia di materasso

Ci sono tantissimi tipi di materassi e guanciali sul mercato, perciò è importante scegliere con cura il modello che assicuri il miglior riposo. Non bisogna sottovalutare la scelta del materasso: meglio non avere fretta nella decisione e non comprare materassi troppo duri o troppo morbidi, perché si rischia di danneggiare schiena e cervicale. E’ importante ricordare che ogni struttura fisica ha bisogno di materassi dalle caratteristiche diverse, come ad esempio una persona robusta si trovarà meglio su un letto a molle.

Materassi molto innovativi al momento sono quelli in memory visco elastico, che si adattano perfettamente all’intera superficie del corpo e garantiscono un corretto sostegno della colonna vertebrale. Inoltre, favoriscono la giusta distribuzione del peso, consentendo il completo rilassamento della massa muscolare. Infatti, il materiale memory, riducendo al minimo i punti di pressione, migliora il flusso della circolazione e consente alle articolazioni di riposare in maniera naturale, senza stress e tensioni muscolari, per una totale sensazione di benessere e di leggerezza.

Per abituarsi a un materasso nuovo è necessario un tempo di assestamento che può variare da un paio di settimane a un mese.

Anche i guanciali sono ormai studiati in modo da adattarsi ai vari tipi di posizione e prevenire i tipici problemi alla cervicale che colpiscono una buona percentuale della popolazione. La loro caratteristica è la forma a saponetta, che prende la forma del collo e della nuca.

Dormire bene - Mobilmarket

Scopri di più su: www.mobilmarket.it