CONSIGLI PER LE “FESTE”: come decorare la tavola a Pasqua.

vector-easter-eggs-set2-cs-by-dragonart-copia

Il sole meraviglioso invita a una bella vacanza al mare, piuttosto che ad un pranzo in casa.
Ma i più tradizionalisti non rinuncerebbero mai, all’agnello fritto e all’uovo di cioccolato, con la propria famiglia.
Il detto: “Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi”, non è mai stato così sbagliato.
Perchè anche se si dice così, questa festa diventa un’occasione per riunire tutta la famiglia a casa, a brindare e a fare progetti per l’estate che arriverà.
Ma come rendere il pranzo di Pasqua speciale:
Per prima cosa, decorare a più non posso: nei negozi di bricolage è possibile trovare “uovi” di polisterolo, appostamente creati per essere decorati e dipinti di qualsiasi colore e fantasia. Eccovi un esempio.
Vedrete che con un cestino di questi la tavola, avrà tutto un altro aspetto.

– Oppure dipingere le vere uova di gallina: Molto semplicemente create un buco in cima e in fondo all’uvo e soffiate; in questo modo si svuoterà lentamente senza rompere il guscio , che potrà essere utlizzato, per le decorazioni.
Ma per non sprecare l’interno dell’uovo conservate il tutto e fateci un bel dolce, magari una deliziosa Crème Caramel o una Schiacciata alla Fiorentina.
– Infine per i segnaposto c’è solo l’imbarazzo della scelta: crea col tovagliolo un bel Coniglio, oppure usa un cestino con degli ovetti di cioccolato, rosa se l’ospite è donna, azzurro se l’ospite è uomo.

E adesso godetevi la famiglia e mangiate TANTISSIMA cioccolata.
Buona Pasqua a tutti voi.