Come scegliere il MATERASSO

big_1
I materassi si distinguono per i diversi gradi di rigidità, ma anche per la presenza o meno di molle (materassi in lattice,futon e in fibre naturali).
Trascorrendo circa un terzo della nostra vita dormendo, potrete ben capire che, la scelta del materasso, è assolutamente importante, soprattutto per il nostro benessere.
Un materasso troppo molle o troppo rigido, a seconda del peso del corpo, non sostiene la colonna vertebrale in modo adeguato.
Una persona leggera avrà dunque bisogno di un materasso più cedevole, mentre una più pesante richiede un materasso più rigido, per avere un buon sonno.

Vi sono diversi tipi di materassi, alcuni più tradizionali, altri più moderni:

I MATERASSI A MOLLE:
Sono i materassi più tradizionali e ne esistono di vari tipi.

Le molle possono essere legate tra di loro tramite una struttura a nido d’ape (materasso più classico), oppure abbiamo le molle INSACCHETTATE, cioè avvolte da una fodera di cotone che gli permette di rimanere indipendenti e reagire singolarmente al peso localizzato.



Molle insacchettate



Questo modello inoltre è particolarizzato dal fatto che è diviso in zone: le zone marroni sono più soffici e le zone in bianco più rigide, in modo da seguire perfettamente il corpo.
I MATERASSI SENZA MOLLE:
I materassi senza molle sono sicuramente quelli più moderni e più richiesti ultimamente.
Possono essere schiumati o in lattice e sono entrambi anti allergici.
Il lattice nasce dalla gomma che viene lavorata e espansa, per ricavare materiale particolarmente elastico.
La schiuma invece, è una sostanza che reagisce al calore umano, ammorbidendosi e plasmondosi con il corpo.
Questi materassi sono molto salutari per il corpo in quanto, la distribuzione uniforme del peso è indice di buona qualità del riposo, in quanto si evita la compressione dei flussi sanguigni determinati da un cattivo sostegno.I materiali di cui sono composti questi materassi sono assolutamente naturali e in alcuni casi possono essere:acqua, soia, cocco e cotone.

Materasso in Lattice




Materasso Schiumato



Sempre nella categoria dei materassi senza molle possiamo aggiunger il futon che consiste, semplicemente, in due o tre strati di feltro di cotone e fibre di lana, a volte uniti da altri materiali.


Futon

Un Futon più raffinato a 5 o 9 strati e si usa solitamente nei letti ad ispirazione orientale, un futon a due strati è adatto solo per usi occasionali.

Dunque, prepariamoci per scegliere il materasso più adatto a noi, e ricordatevi sempre di:
-Girare il materasso con una frequenza che varia a seconda della tipologia (richiedere al fornitore al momento dell’acquisto)
-Sostituire il materasso ogni 7-10 anni.
“Buona Notte” a tutti!